Seguici su

Innovazione

Coding e Gaming: al via la Reply Code Challenge 2022

Al centro della Reply Code Challenge 2022, la sfida a squadre organizzata per avvicinare le nuove generazioni di talenti alla cultura del coding e del digitale, il mondo del gaming.

Pubblicato

il

La competizione online, che nel 2021 ha visto partecipare più di 20.000 coders provenienti da 95 paesi e dedicata alla risoluzione di problemi di logica e algoritmi, è giunta alla quinta edizione e quest’anno punta ancora più in alto.

Al centro della Reply Code Challenge 2022, la sfida a squadre organizzata per avvicinare le nuove generazioni di talenti alla cultura del coding e del digitale, il mondo del gaming.

Obiettivo dei partecipanti è quello di sviluppare un algoritmo per ottimizzare il punteggio all’interno di un videogame tenendo in considerazione sia caratteristiche del giocatore che quelle dei nemici da sconfiggere e il numero di turni di gioco a disposizione.

Reply è già da anni attiva nel mondo del gaming sia con iniziative di Game Studio che in ambito B2B. Dal 2020 è entrata nel mondo degli eSports grazie alla collaborazione con uno dei principali team nel panorama competitivo internazionale, Reply Totem Esports.

La competizione

La competizione, aperta ai coders di tutto il mondo, si svolgerà online giovedì 10 marzo 2022.

Come di consueto due challenge in contemporanea: la Standard Edition, rivolta a studenti universitari e professionisti e la Teen Edition aperta a ragazzi di età compresa tra i 14 e i 19 anni.

Ad arricchire questa quinta edizione della Standard Edition il programma University Students League. Ogni partecipante contribuirà sia al punteggio del proprio team che a quello dell’ateneo di appartenenza. L’università che otterrà il punteggio più alto, dato dalla somma dei punteggi ottenuti dai coders di quell’ateneo, vincerà un premio a scelta tra supporto economico per un progetto universitario o Arcade Game per aree comuni.

I più giovani partecipanti della Teen Edition saranno chiamati a confrontarsi su problemi di logica e matematica.

Riproposto anche per quest’anno il programma Train&Win. Dedicato a docenti e studenti, la piattaforma diventerà una vera e propria palestra di coding, con esercizi e materiali di studio per prepararsi alla competizione del 10 marzo. Novità di quest’anno è la formula: per tre settimane i ragazzi potranno allenarsi su problemi che simulano la Code Challenge accumulando punti per la propria scuola e dando il via ad una vera e propria gara tra licei. Al termine di ogni settimana di gioco la scuola che avrà ottenuto il maggior punteggio vincerà un premio in denaro da investire in iniziative didattiche e un corso di programmazione ideato da esperti Reply su misura per gli studenti.

Le squadre potranno sottoporre tutte le soluzioni che riusciranno a elaborare nei tempi di gara, utilizzando tutti i linguaggi di programmazione, tra cui C++ e Python. A determinare il podio saranno gli algoritmi che otterranno il miglior punteggio nel corso delle prove.

Con il lancio della Code Challenge, Reply inaugura il palinsesto 2022 delle Reply Challenges. Confermate anche quest’anno le competizioni Sustainable Investment challenge ad aprile, ideata per avvicinare gli studenti al mondo degli investimenti, la Creative Challenge a maggio, la più grande sfida in Europa per giovani creativi, organizzata in collaborazione con importanti brand internazionali e la Cyber Security a ottobre, basata sulla ricerca di specifiche vulnerabilità nascoste all’interno di software e sistemi informatici.

Le Reply Challenges, che ad oggi contano una comunità di 140.000 giocatori, insieme al programma Reply Code For Kinds e al Master di secondo livello su AI & Cloud del Politecnico di Torino, sono solo alcuni degli esempi che testimoniano l’impegno di Reply verso lo sviluppo di modelli formativi innovativi, capaci di coinvolgere le nuove generazioni.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.