Seguici su

Innovazione

Fujitsu inaugura un nuovo Metaverso per stimolare la co-creazione di valore

L’iniziativa permette a clienti e partner di facilitare il dialogo creativo sui temi della trasformazione digitale

Pubblicato

il

Fujitsu ha presentato un nuovo metaverso per la co-creazione virtuale ideato per facilitare il dialogo creativo tra clienti e partner. Fujitsu CX Lab, che ha già ospitato oltre 700 sessioni nella prima fase di collaudo da parte degli utenti, permette di vivere particolari esperienze virtuali all’interno di una città cibernetica dove si tengono ‘metaconversazioni’ sui temi della trasformazione digitale e della sua evoluzione.

Fujitsu – il cui partner esclusivo per la commercializzazione dei prodotti in Italia è FINIX Technology Solutions – sta investendo 1 milione di dollari a favore di CX Lab per fornire trasformazione digitale e un valore di business più rapido, diversificato e rivoluzionario all’interno del proprio ecosistema. Il concetto di CX Lab fa da complemento al programma globale di co-creazione Fujitsu con CX (Customer Experience) brevi, consumabili e tangibili, progettate per aiutare a risolvere quattro sfide tecnologiche: il cloud ibrido, il workplace del futuro, l’ottimizzazione SAP e la trasformazione data-driven.

Il concetto di CX Lab

Il concetto si declina su due dimensioni: da un lato mette a frutto la nuova tendenza culturale digitale degli engagement virtuali, che permettono agli ecosistemi di contaminare le idee con più facilità e rapidità; dall’altro prende consapevolezza del fatto che le persone rispondono con maggior creatività all’interno di ambienti nuovi e stimolanti. CX Labs è un metaverso altamente ingegnerizzato che riunisce queste due dimensioni in un particolare spazio di co-creazione immersivo e coinvolgente.

Il Dr Michael Lettenberger, Managing Director di EHF IP, ha dichiarato: “La presentazione di CX Lab da parte di Fujitsu è stata un’esperienza incredibile per tutti noi. Fujitsu è indiscutibilmente un passo avanti rispetto agli altri quando si tratta di modelli di engagement per l’ecosistema. Non vi è dubbio che le persone siano stanche dei meeting virtuali e vogliano sperimentare qualcosa di diverso. Dopo aver visto CX Lab possiamo immaginare molte occasioni di impatto positivo che questo ambiente può avere sulla creatività e sulla contaminazione delle idee”.

Leigh Schvartz, Head of Consultative Sales di Fujitsu, ha commentato: “Le reazioni dei clienti coinvolti nel beta test sono straordinariamente positive. La co-creazione virtuale funziona bene, ma restare chiusi all’interno di un ambiente “home office” può portare a perdere gli stimoli che posso invece scaturire dai nuovi ambienti. Questa è stata la molla che ha portato Fujitsu a progettare CX Lab, che è ora disponibile per tutti i nostri clienti e partner per tenere metaconversazioni esplorative”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.