Seguici su

Cybersicurezza

Infosecurity Europe 2022: geopolitica nella cybersicurezza e strategia internazionale

Pubblicato

il

Reed Exhibitions Ltd, organizzatore di Infosecurity Europe, il più autorevole evento europeo sulla sicurezza informatica, ha annunciato che il General Maggiore Tom Copinger-Symes CBE, direttore della Strategia e della Digitalizzazione Militare del Comando Strategico del Regno Unito sarà il principale relatore all’apertura dell’evento. La mostra e la conferenza si terranno da martedì 21 a giovedì 23 giugno 2022 all’ExCeL di Londra, Regno Unito. La registrazione per i visitatori è disponibile qui.

Negli ultimi dieci anni il Magg. Gen. Copinger-Symes si è impegnato nel migliorare le modalità con le quali l’Esercito e la Difesa britannica utilizzano i loro dati e informazioni. Nel 2019 ha assunto il suo attuale incarico, che è stato appositamente creato per aumentare l’adozione e lo sfruttamento della tecnologia digitale da parte dell’esercito. Nella sua avvincente presentazione – “Tackling the Uncertain Future of Security Threats” (martedì 21 giugno, 10:20) – descriverà come la Difesa britannica sta affrontando le minacce e le opportunità nell’era dell’informazione.

 I relatori di Infosecurity Europe 2022

Il Magg. Gen. Copinger-Symes commenta: “Come può una nazione far fronte alla crescente sofisticazione della guerra informatica e delle informazioni, all’accelerazione delle minacce geopolitiche e agli sviluppi esponenziali della tecnologia? Dal momento che la nostra vita e il nostro lavoro sono sempre più basati sui dati e sulla tecnologia digitale, gli aggressori più o meno grandi hanno sviluppato competenze informatiche e tattiche di disinformazione.”

La baronessa Eliza Manningham-Buller, ex direttrice dell’MI5, ha guidato l’intelligence britannica attraverso un cambiamento significativo mentre affrontava l’escalation del terrorismo di Al-Qaeda. Ora fa parte del comitato ristretto dei Lord per la Scienza e la Tecnologia. Nella sua sessione, “Leadership in an Age of Uncertainty” (mercoledì 22 giugno, 10:10), esplorerà come l’agilità sia una dote diventata più importante durante la pandemia globale. Manningham-Buller afferma: “Sono impaziente di partecipare a questa conferenza e mi auguro che il mio intervento possa far comprendere quali competenze di leadership dovremo adottare a fronte di così tante minacce presenti nel mondo di oggi.”

Misha Glenny, autore, giornalista e specialista del crimine organizzato e della sicurezza informatica, è stato consulente dei governi europei, dell’UE e dei dipartimenti di Stato e di Giustizia degli Stati Uniti. Ha scritto l’acclamato libro McMafia. Nel suo intervento, “Geopolitics and Cyber Insecurity” (martedì 21 giugno, 15:20), Glenny offrirà la sua visione esclusiva riguardo le problematiche che le tensioni geopolitiche stanno creando nel settore tecnologico. Egli dichiara: ” Mentre assistiamo al percorso strategico delle superpotenze in tutto il mondo, stiamo vivendo il periodo di convergenza tra gli scenari delle minacce fisiche e digitali. Come possiamo affrontare tutto quello che sta accadendo? Nel mio intervento analizzerò come si creano le tensioni tra le nazioni, e quali sono le minacce immediate e quelle che si possono profilare”.

Il giornalista investigativo Geoff White per la BBC e Channel 4, è l’autore di The Lazarus Heist. Nella sua sessione “Beyond the Lazarus Heist” (mercoledì 22 giugno, 16:10) racconterà l’affascinante storia dell’ascesa della Corea del Nord e di come è diventata una superpotenza informatica. “Avrò modo di spiegare come le nazioni applicano tattiche informatiche per fare la guerra contro i loro nemici, esercitare la loro influenza nel mondo e, in alcuni casi, guadagnare un bel po’ di soldi.”, afferma White e prosegue: “Abbiamo visto l’invasione russa in Ucraina e l’attività informatica che ne è scaturita e che sta proseguendo anche ora mentre discutiamo. Non è una sorpresa che le nazioni usino queste tattiche all’interno di campagne militari aggressive. Quello che dobbiamo capire è il contesto; l’interfaccia tra gli aggressori informatici che lavorano per i governi e i criminali informatici che creano le reti, e in che modo tutto ciò gioca in termini di geopolitica”.

James Lyne è CEO di Helical Levity, che ha realizzato CyberStart – la piattaforma di educazione alla sicurezza informatica gamificata per i giovani. Ha lavorato con molte organizzazioni sulla strategia di sicurezza, gestendo una serie di gravi incidenti ed è un regolare consulente del settore. Durante la sua presentazione, “How Hacking Really Works” (mercoledì 22 giugno, 15:20), rivelerà come i criminali informatici operano nel mondo reale attraverso dimostrazioni pratiche di attacchi.

Il Professor Keith Martin è professore di sicurezza informatica presso la Royal Holloway University di Londra, e direttore del Centro EPSRC per la formazione del dottorato in sicurezza informatica per il quotidiano (Doctoral Training in Cyber Security for the Everyday). Nella sua presentazione “Applying Cryptography in a Real World Setting to Build Secure Systems” (martedì 21 giugno, 16:30), il professor Martin spiegherà come viene utilizzata oggi la crittografia, evidenziando i vantaggi e i punti deboli della sicurezza, demistificando le sue applicazioni controverse e le sfumature dietro le news allarmanti.

Nicole Mills, Exhibition Director di Infosecurity Group, commenta: “La cybersecurity è una disciplina dinamica, e l’opportunità di imparare direttamente da coloro che hanno un’esperienza reale nel vincere le sfide e nel gestire situazioni sotto alta pressione è da non perdere. Siamo certi che i personaggi di spicco che saliranno sul palco di Infosecurity porteranno un valore aggiunto alla manifestazione, nella loro carriera hanno ottenuto grandi risultati e guidato le organizzazioni nei momenti più difficili. La loro esperienza comprende una straordinaria gamma di argomenti, dalla resilienza personale alla geopolitica su scala globale. Il pubblico uscirà da queste presentazioni pieno di energia, ispirati e illuminati, con competenze pratiche e idee fresche da trasferire alle loro organizzazioni”.

Maggiori dettagli sul nutrito e ampio programma di conferenze di Infosecurity Europe 2022 e l’agenda dei keynote sono disponibili sul sito web dell’evento.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.