Seguici su

Innovazione

Tiktok: grazie ai video dei creator vendite libri +220%

Osservatorio edutech startup Mambo su TikTok: hashtag education #LearnOnTikTok ed #EduTok hanno generato più di 300 miliardi di visualizzazioni. E con #TikTokClass gli insegnanti trasferiscono sulla piattaforma parte delle lezioni

Pubblicato

il

C’è l’hashtag #BookTok, che raccoglie recensioni spontanee e dibattito – in una media di 15 secondi – su nuovi libri e grandi classici, in modo così efficace da spingere, secondo la casa editrice britannica Bloomsbury (quella di Harry Potter), i profitti dalle vendite dei libri al +220%* nel 2021. C’è #LearnOnTikTok, lanciato dal canale stesso insieme ad oltre 800 partner tra istituzioni, organizzazioni (come l’Aquarium of the Pacific – il più grande della California) ed esperti (dal divulgatore scientifico Bill Nye allo chef ispanoamericano José Andrés). E, addirittura, ci sono degli insegnanti “pionieri” che con #TikTokClass trasferiscono sulla piattaforma una parte delle loro lezioni, creando canali TikTok di classe e incoraggiando i loro studenti a produrre video brevi su argomenti specifici, in modo da stimolare apprendimento attivo e coinvolgimento.

A fotografare la crescita (anche in Italia) di TikTok come piattaforma edutech è Mambo (www.mambocommunity.com), la prima community di Content Creator in Italia, nata all’interno di OneDay Group, con la missione di aggregare, formare e professionalizzare il talento dei giovani creatori di contenuti, per metterli poi in contatto con i brand aiutandoli a monetizzare la loro creatività. Anche in ambito education.

“TikTok è sempre meno un social network e sempre più una piattaforma di contenuto, intrattenimento ed educazione. E questa evoluzione corrisponde a un intento programmatico dell’azienda, che nel 2020 ha investito 50 milioni di dollari con il fondo Creative Learning Fund per sostenere i creator impegnati nella produzione di contenuti didattici, per fornire risorse per gli studenti e, addirittura, introdurre gli insegnanti alla piattaforma. Un’iniziativa che ha funzionato: ad oggi due degli hashtag più popolari in ambito education come #LearnOnTikTok ed #EduTok hanno generato più di 300 miliardi di visualizzazioni, diventando tra i più seguiti della piattaforma – commenta Tommaso Ricci, Managing Director di Mambo – Quello del Creator è un mestiere emergente, assimilabile a quello di un piccolo editore: i Creator pensano, producono e distribuiscono contenuti specializzati sul web, ognuno con il proprio linguaggio, diventando in questo modo dei punti di riferimento credibili e affidabili per le proprie community. Chi pensa che TikTok sia solo balletti e meme sbaglia: a livello globale, il mercato dei creator vale oltre 104 miliardi di dollari**”.

La top 5 dei trend education emergenti su Tiktok

Ma in che modo TikTok sta diventando un punto di riferimento nel mondo della formazione, dell’education e dei contenuti informativi? Mambo ha individuato 5 top trend edu-tech su TikTok capaci di muovere complessivamente, ad oggi, oltre 48 miliardi di visualizzazioni in tutto il mondo.

  • #BookTok – 45 miliardi di visualizzazioni

#BookTok è il trend TikTok legato alla lettura, alla cultura e al dibattito di libri che ha letteralmente dato nuova vita al settore dell’editoria. Attraverso questo format, i Creator riescono a rilanciare in massa libri usciti anche da tempo, appassionando gli utenti e spingendoli all’acquisto. Ogni anno si vocifera che il settore dei libri stia morendo, grazie all’avvento di questo format e di TikTok stesso stiamo assistendo ad un rapido rilancio del settore con aumenti di vendite improvvisi e vorticosi.

  • #LanguageLearning – 1.1 miliardi di visualizzazioni

TikTok può essere utile, se non fondamentale, per imparare l’inglese e le lingue in generale: e se a dirlo è una ricerca di ICONNECTS c’è da crederci. Secondo la ricerca, infatti, il 60% degli studenti dichiara di aver ottenuto benefici riguardante la pronuncia e l’apprendimento dell’inglese, indipendentemente dal livello di partenza. Così, all’hashtag #LanguageLearning, i creator aiutano giovani ed adulti a praticare l’inglese e migliorare grammatica e pronuncia.

  • #SexHealth – 923 milioni di visualizzazioni

Secondo un recente studio di Sage, TikTok può aiutare a rende fruibili indispensabili informazioni sull’educazione sessuale che altrimenti i giovani farebbero fatica a comprendere a fondo. Certo, senza un corretto controllo e regolamentazione si rischia che alcune informazioni su un tema così delicato risultino fuorvianti o poco scientifiche. Ma l’opportunità rimane, per sessuologi e psicoterapeuti infantili, che potrebbero sfruttare l’altissima domanda da parte degli utenti per generare un’offerta qualitativa, adeguata e conforme.

  • #HealthTok – 695 milioni di visualizzazioni

Nutrizionisti, trainer, esperti di yoga: all’hashtag #HealthTok partecipano moltissimi professionisti che si sono affacciati alla piattaforma per portare la loro expertise e i loro consigli su cibo sano, allenamenti e posture corrette. E anche in questo caso, la scienza supporta TikTok: secondo il National Center for Biotechnology Information, infatti TikTok è la miglior piattaforma per diffondere informazioni nel campo della salute, grazie alla fruibilità e qualità dei contenuti.

  • #BreakingNews – 92 milioni di visualizzazioni

È il più recente dei trend, che si è reso evidente a tutti con il triste evento della guerra in Ucraina: grazie alle breaking news sulla piattaforma, infatti, i ragazzi che  stanno vivendo la guerra in prima persona, informano il mondo, attraverso video brevi, di ciò che sta realmente accadendo. Lo stesso Joe Biden, ho deciso di dare ai TikToker linee guida e strumenti su come diffondere correttamente le news e informare il mondo con notizie di “prima mano”. È l’esordio di TikTok nel mondo dell’informazione: siamo davanti una vera e propria mutazione della piattaforma.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.