Seguici su

Tecnologia

Elon Musk e Tesla puntano sui robot

Il robot che ha il nome in codice di Optimus, secondo il Ceo di Tesla, ha il potenziale per essere il prodotto più significato del settore dei veicoli

Pubblicato

il

Elon Musk ha dichiarato mercoledì, dopo la presentazione degli utili del quarto trimestre di Tesla che un robot umanoide è il “prodotto più importante” che Tesla sta sviluppando per quest’anno e precede la costruzione del Cybertruck e di altri veicoli, tra cui il Semi e il Roadster. Il robot che ha il nome in codice di Optimus, secondo il Ceo di Tesla, ha il potenziale per essere il prodotto più significato del settore dei veicoli.

Musk ha aggiunto che la società non ha in programma di introdurre il Cybertruck quest’anno e che attualmente non sta lavorando su un veicolo dal costo di 25.000 dollari. La persistente carenza di chip ostacola il rilascio di nuovi modelli e se si investe sul nuovo ci saranno svantaggi sulle consegne ordinarie dei veicoli

Musk ha aggiunto che il robot ha il potenziale per rivoluzionare l’economia se potrà svolgere compiti che ora possono essere svolti solo dagli esseri umani.

Tesla, utile quarto trimestre record, ma nel 2022 non farà il bis

Il costruttore di auto elettriche americano Tesla ha avvertito che i colli di bottiglia delle filiere peseranno sui risultati di gruppo “per tutto il 2022” e annunciato un utile netto record di 2,3 miliardi di dollari per il quarto trimestre. Il dato dimostra che l’azienda guidata da Elon Musk ha superato le congestioni delle catene di forniture e le difficoltà a reperire semiconduttori meglio del resto dlel’industria auto. Ma in nottata Tesla ha reso noto che le sue “fabbriche lavorano sotto capacità già da vari trimestri e le filiere sono il principale fattore limitante”, un trend che “probabilmente proseguirà per tutto il 2022”.

Il titolo Tesla ha perso il 5% per poi recuperare decisamente in occasione di una call di Musk con gli analisti. La crescita dei volumi quest’anno dovrebbe essere “comodamente sopra il 50%”ha detto l’ad, dopo il più 87% del 2021, con 936.222 veicoli consegnati.

Musk ha anche promesso che quest’anno “risolverà” i problemi delle guida autonoma, una promessa già fatta negli anni scorsi e accolta con scetticismo dagli esperti. Nel lungo termine, la piena autonomai di guida delel sue auto diverrà un fattore di traino della redditività di Tesla, ha detto Musk. “Sarei scioccato se non raggiungessimo la totale sicurezza della guida autonoma quest’anno” ha affermato.

L’utile trimestrale è aumentato del 760% su un anno, ma è inferiore ai 2,55 miliardi attesi da Wall Street. Per l’intero 2021 l’utile netto è stato di 5,5 miliardi, in crescita del 665 per cento. I ricavi sono balzati del 65% nel trimestre a 17,7 miliardi, ben oltre le attese di 16,6 miliardi. Musk ha anche annunciato che quest’anno non verranno lanciati nuovi modelli “non avrebbe senso” ha detto.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.